Elettrodi pH

Elettrodi pH

Elettrodi per pH: in prima linea nella tecnologia degli elettrodi

Hanna è uno dei principali produttori europei di elettrodi e sonde. La metodologia innovativa introdotta da Hanna per la produzione dei sensori ha trainato il mercato e la crescita tecnologica del settore. La linea di elettrodi pH di Hanna è prodotta in impianti di produzione all'avanguardia e si compone di moltissimi diversi modelli, per ogni esigenza di analisi.

Nel 1981, Hanna ha collaborato con l'Istituto Sperimentale per il Vetro di Murano (Venezia, Italia) per sviluppare la propria formulazione di vetro sensibile al pH. Da quel momento in poi, l'azienda ha continuato a offrire elettrodi in vetro di alta qualità, che sono semplicemente impossibili da imitare. Mentre altre aziende hanno ridotto la loro offerta, Hanna ha continuato ad espandere la propria linea di elettrodi per supportare una moltitudine di applicazioni specifiche. È inoltre disponibile un'ampia varietà di soluzioni di pulizia e manutenzione per mantenere gli elettrodi al massimo delle prestazioni.

Produzione di elettrodi pH

pH Electrode Manufacturing

Altri produttori di elettrodi utilizzano la tecnica della fusione continua nei forni a induzione. In questa pratica il vetro deve necessariamente essere esposto alla temperatura di fusione per ore, con ripercussioni molto negative sulla qualità del prodotto, a causa dell'evaporazione di alcuni suoi componenti. Hanna sfrutta invece la tecnologia della soffiatura del vetro, tipica dei maestri di Murano, utilizzando delicati bastoncini di vetro fusi in lotti controllati. Solo questa tecnica, che espone per pochi secondi il vetro sensibile all'alta temperatura di fusione, può garantire la consistenza e la qualità della semicella di pH.

Tipi di connettori

Il tipo di connettore dovrebbe essere forse l'ultima cosa da considerare, quando si sceglie un elettrodo, dopo aver valutato altri parametri fondamentali per l'applicazione a cui sarà destinato (giunzione, punta, corpo). È però importante comprendere che non tutti gli elettrodi si collegano a tutti i misuratori presenti sul mercato. Alcuni connettori sono specifici per uno strumento, una marca o un produttore. Assicurarsi di valutare il connettore, quando si acquista un elettrodo sostitutivo.

Il connettore BNC (a baionetta) è il più versatile poiché può essere utilizzato con qualsiasi misuratore dotato di ingresso BNC, indipendentemente dalla marca.

Le connessioni DIN, Quick Din, mini-jack da 3,5 mm e a vite sono generalmente proprietarie dei misuratori con cui vengono fornite.

Connettori BNC

BNC connector with pin

Un connettore BNC è un connettore universale per sensori. Qualsiasi pHmetro con connettore BNC è compatibile con qualsiasi elettrodo pH con connettore BNC, indipendentemente dal produttore del dispositivo.

Connettori BNC con pin

BNC connector with pin

Le sonde con connettori BNC e Pin sono sonde realizzate appositamente per gli strumenti da banco Hanna che hanno l'ingresso Pin per abilitare la funzione CAL Check.

Connettori DIN

DIN Connector

I connettori DIN sono legati allo specifico tipo di strumento con cui è fornito l'elettrodo. Il connettore DIN consente di collegare più fili in un unico connettore. Fili aggiuntivi vengono utilizzati per la misura della temperatura e come fonte di alimentazione per amplificatori integrati nella sonda. Un amplificatore integrato nella sonda è un plus importante, poiché elimina le interferenze che il segnale di temperatura può avere sul segnale di pH. Questa serie filettata di connettori DIN ha una ghiera per collegare la sonda al misuratore.

 

Elettrodi digitali con Matching pin - Connettore mini-jack da 3.5 mm

quick connect DIN connector

Questo tipo di connettore, rispetto al mini-jack da 3.5 mm semplice, ha in più la possibilità di sfruttare la tecnologia Sensor Check. Si tratta di un sistema che misura l'impedenza sulla superficie del vetro sensibile (per valutare se sono presenti microfratture) e attraverso la giunzione di riferimento (per indicare eventuali problemi come una giunzione ostruita).

Elettrodi digitali - Connettore mini-jack da 3.5 mm

Il connettore mini-jack da 3.5 mm è utilizzato per gli elettrodi digitali. Questa connessione consente il trasferimento digitali di dati dal sensore al misuratore, ed è specifica per il tipo di strumento con cui è fornita. La sonda ha un microchip integrato che memorizza i dati di calibrazione, il tipo di elettrodo e il numero di serie. Ciò consente di cambiare gli elettrodi, senza dover ricalibrare.

Bluetooth

Halo Bluetooth

Le sonde Bluetooth Halo sono gli elettrodi più avanzati disponibili sul mercato. Possono essere utilizzate come sonde autonome, connesse ad uno smartphone o tablet utilizzando l'app gratuita Hanna Lab, che trasforma il tuo dispositivo in un pHmetro full-optional. Queste sonde possono essere utilizzate anche con misuratori Hanna che offrono connessioni wireless (edge-blu).

Connettori Quick DIN