Boro

Boro

Il boro è uno dei micronutrienti essenziali per la crescita delle piante. Può essere presente naturalmente nell'acqua o venire immesso nei corsi d'acqua attraverso gli scarichi industriali. Livelli di boro superiori a 2,0 mg/L (ppm) nell'acqua di irrigazione possono essere dannosi per la crescita delle piante, mentre alcune piante possono essere negativamente influenzate anche da concentrazioni inferiori a 1,0 mg/L (ppm). Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) riporta la seguente classificazione:

Boro (ppm) Effetto sulle colture
< 0.5 buono tranne alcune colture molto sensibili
da 0.5 a 2.0 alcuni rischi diverse colture devono essere escluse
> 2.0 pericoloso solo per colture molto tolleranti

La quantità media di boro nel suolo è compresa tra 18 e 63 ppm, mentre nelle acque sotterranee è compresa tra 0,01 e 10 ppm. La forma più comune di boro nelle acque naturali è H3BO3. Il minerale più importante è il borace, che viene utilizzato nella preparazione di bicchieri resistenti al calore, detergenti, smalti porcellanati, fertilizzanti e fibra di vetro.

L'acqua potabile contiene raramente più di 1 mg/L e generalmente meno di 0,1 mg/L, concentrazioni considerate sicure per il consumo umano. L'ingestione di grandi quantità di boro può influenzare il sistema nervoso centrale, con l'ingestione prolungata che porta a una sindrome nota come borismo.

LIMITI DI LEGGE

In base al D. Lgs del 02/02/2001 n. 31, attuazione della direttiva 98/83/CE nelle acque destinate al consumo umano, è tollerato un limite massimo di Boro fino a 1 mg/L. Inoltre in base al D. Lgs n. 152 del 03/04/06, la concentrazione massima ammissibile per gli scarichi in acque superficiali è 2 mg/L mentre in rete fognaria è pari a 4 mg/L.

Accessori

Analisi del boro

Il test del boro viene eseguito con un kit per analisi chimiche, che utilizza un pHmetro per la preparazione del campione e per la determinazione del punto finale di titolazione. Di seguito sono riportati il test kit, i reagenti sostitutivi, i tamponi di calibrazione e il tester pH sostitutivo.