Sonde fotometriche

Una sonda fotometrica è un sensore che genera un forte potenziale in millivolt, nel momento in cui una soluzione con un indicatore cambia colore dopo l'aggiunta di un titolante. La determinazione della durezza calcica avviene tramite titolazione, con EDTA come titolante e acido calconcarbossilico (Reagente di Patton-Reeder) come indicatore. In questa reazione complessometrica il calcio si lega all'indicatore per cambiare il colore della soluzione da blu a rosso. Quando l'EDTA viene aggiunto alla soluzione, il calcio si lega ad essa anziché all'indicatore. La soluzione cambierà da rossa a blu quando non è più disponibile calcio libero per reagire con l'indicatore. La sonda fotometrica ha una lunghezza d'onda di 625 nm, che si traduce in trasmittanza elevata quando la soluzione è rossa e molto bassa quando la soluzione diventa blu.

1 elemento

Imposta la direzione decrescente
per pagina