Rame

Rame

Il rame è un oligoelemento essenziale per il metabolismo delle piante e per la dieta umana, con un fabbisogno giornaliero di circa 2.0 mg. Grazie alla sua malleabilità, conduttività termica ed elettrica e resistenza alla corrosione, il rame viene utilizzato anche in una varietà di applicazioni industriali e tecnologiche. Il rame può anche essere presente nelle acque naturali e negli effluenti a causa del suo impiego diffuso in serbatoi e tubi di distribuzione.

La quantità di rame in un campione può essere determinata con tecnica colorimetrica oppure per via potenziometrica con un elettrodo iono-selettivo per rame (ISE rame). La tecnica di analisi colorimetrica prevede l'utilizzo del metodo bicinconinato: il rame nel campione reagisce con un sale di acido bicinconinico, formando un complesso di colore viola. L'intensità del colore del campione è proporzionale alla concentrazione di rame nel campione. L'elettrodo iono-selettivo per rame invece è un sensore a stato solido in grado di misurare il rame nella forma rameica (Cu+2) L'ISE rame è utilizzato come indicatore nelle titolazioni complessometriche con metalli, utilizzando un titolante Cu-EDTA.

Hanna Instruments offre molte diverse soluzioni per la misura del rame. Sono disponibili spettrofotometri, fotometri e kit per per analisi chimiche (CTK). Per una misurazione potenziometrica, sono invece disponibili misuratori di pH/ISE portatili e da banco, da utilizzare con ISE rame per misure dirette della concentrazione di ioni di rame. Sono infine disponibili sistemi di titolazione potenziometrici che possono essere utilizzati per la misurazione diretta con ISE o per la titolazione.

LIMITI DI LEGGE

La legislazione italiana per le acque destinate al consumo umano indica che il valore di rame non deve superare 1 mg/L (D. Lgs del 02/02/2001 n. 31, attuazione della direttiva 98/83/CE). Inoltre in base al D. Lgs n. 152 del 03/04/06, negli scarichi in acque superficiali il rame non deve superare 0.1 mg/L, mentre in rete fognaria il limite è 0.4 mg/L.

Strumenti portatili pH e ISE

Uno strumento portatile per pH e ISE assicura il grande vantaggio di poter effettuare misure di rame anche sul campo. È consigliabile comunque predisporre un'adeguata postazione di lavoro, poiché per eseguire misure precise di rame con elettrodi ISE è necessario aggiungere al campione la soluzione ISA (Ion Strenght Adjuster), utilizzando un agitatore magnetico per mantenere il campione omogeneo. Gli strumenti portatili di HANNA sono pre-programmati con le informazioni necessarie per l'utilizzo dell'ISE rame (carica ionica e peso molare).

Strumenti da banco pH e ISE

I misuratori da banco di pH/ISE sono disponibili anche in versione a due canali, in cui è possibile collegare contemporaneamente l'elettrodo pH ad un canale e l'ISE per rame all'altro canale. Gli strumenti da banco di HANNA sono pre-programmati con le informazioni necessarie per l'utilizzo dell'ISE rame (carica ionica e peso molare). I misuratori da banco hanno anche metodi incrementali pre-programmati, inclusi i metodi con addizione e sottrazione nota e addizione e sottrazione di analiti.

ISE - Elettrodi Iono Selettivi

Gli elettrodi Iono-selettivi sono dispositivi potenziometrici utilizzati per la determinazione rapida degli ioni rame liberi nei campioni, e come rivelatori per le titolazione del rame con EDTA. I sensori ISE rame possono essere definiti “elettrodi del terzo tipo”, perché rilevano i cationi, che formano sali poco solubili con anioni solfuro e argento. L'elettrodo funziona come sensore o conduttore ionico. La membrana allo stato solido mista (solfuro rameico / solfuro d'argento) produce un potenziale elettrico legato ai cambiamenti nell'attività degli ioni rame del campione. Per avere misure attendibili è necessario stabilizzare la forza ionica del campione, mediante l'aggiunta di ISA: la tensione diventa quindi proporzionale alla concentrazione di ioni rameici in soluzione e l'elettrodo fornisce risultati sulla base dell'equazione di Nernst.

Soluzioni

Le soluzioni per la misurazione di rame includono gli standard ISE per la calibrazione dell'elettrodo e la soluzione ISA per stabilizzare la misura. Tra le altre soluzioni troviamo gli standard CAL Check per verifica e calibrazione dei fotometri portatili. Ogni standard CAL Check viene fornito con un certificato di analisi che attesta l'accuratezza e la tracciabilità dello standard.

Checker HC - Colorimetri tascabili

I Checker HC sono fotometri tascabili: strumenti elettronici che rilevano la concentrazione di un parametro, basandosi sul cambiamento di colore del campione dopo l'aggiunta di specifici reagenti. Il principio di funzionamento si basa sulla Legge di Beer-Lambert. Lo strumento elettronico assicura una rilevazione molto più accurata rispetto all'interpretazione visiva soggettiva, tipica dei test kit.

Fotometri portatili

Hanna offre diversi fotometri portatili monoparametro per la misura del rame su scala alta e bassa. I fotometri portatili sono disponibili in versione semplice (solo strumento) o kit (che include una robusta valigetta e gli standard CAL Check). Dispongono di una funzione CAL Check che consente la verifica delle prestazioni e l'eventuale calibrazione, utilizzando gli standard CAL Check.

Fotometri da banco

I fotometri da banco sono strumenti multiparametrici pensati per l'analisi dell'acqua in diverse applicazioni. Ogni fotometro da banco è pre-progammato con tutti i metodi richiesti da una specifica applicazione. Tutti i fotometri da banco hanno un ingresso per elettrodo pH digitale che trasforma lo strumento in un pHmetro. Tutti i fotometri da banco possono visualizzare i risultati in varie forme chimiche.

Reagenti

I reagenti includono i reagenti utilizzati con i test kit, i Checker e i fotometri.

Accessori

Gli accessori includono cuvette e tappi di ricambio per fotometri e agitatori magnetici per garantire un'adeguata miscelazione quando si utilizza un ISE.

Titolatori

Con i titolatori si possono eseguire titolazioni utilizzando un elettrodo ISE per rame e un titolante Cu-EDTA. I sistemi di titolazione HANNA offrono un sistema di dosaggio di precisione per determinare la quantità precisa di titolante utilizzato: la pompa di dosaggio a 40.000 passi è la più precisa sul mercato. È inoltre possibile configurare un titolatore con due ingressi analogici e due pompe dosatrici.