Acquariofilia - L'arte e la Scienza degli Acquari 

Nozioni e Parametri

Nozioni e parametri dell'Acquariofilia

- Acquariofilia: Che cos'è un acquario
- L'Acquascaping
- I parametri di monitoraggio 
- Link utili 


Strumenti di misura

Strumenti di analisi per l'Acquariofilia

- pHmetri tascabili 
- Checker Tascabili Monoparametro
- Termometri con sonda affondante 
- Tester Tascabile per Salinità 
- Tascabile per misura di Conducibilità 


Acquariofilia: Cos'è un acquario?

Gli acquari sono habitat artificiali che contengono varietà di pesci, piante, coralli o altri organismi acquatici. 

Due categorie principali sono gli acquari di acqua dolce e gli acquari di acqua salata, che diventano spesso imitazioni di ambienti oceanici. 

I tipi più artistici di acquari utilizzano elementi naturali per creare un paesaggio acquatico. In mancanza di decorazioni artificiali, questi acquari naturali guardano al nostro ambiente come fonte di ispirazione. Che si tratti di una giungla amazzonica sottomarina, di formazioni rocciose in stile giapponese "Iwagumi" o di una barriera corallina tropicale, possedere un'opera d'arte vivente nella tua casa non è mai stato così facile ed eccitante!

Aquascaping: L'arte di ricreare un paesaggio unico

L'Aquascaping, sempre più diffuso in Acquariofilia, è la pratica di ricreare un paesaggio acquatico naturale. Solitamente questa tecnica viene utilizzata con acquari d'acqua dolce, tuttavia anche gli acquari di barriera corallina utilizzano questa pratica.

Gli acquari Reef usano la roccia per creare strutture in cui il corallo vivo è attaccato o posizionato. Il posizionamento di molti coralli è cruciale per la maggior parte delle specie. Questo perché diversi tipi di corallo hanno requisiti diversi in termini di flusso, intensità luminosa o vicinanza ad altri coralli. I coralli che richiedono luce più elevata sono spesso collocati in posizioni elevate, mentre le specie di coralli che richiedono un'illuminazione inferiore vengono spesso posizionate più in basso nell'acquario e più vicino al fondo.

Allo stesso modo, alcuni coralli richiedono quantità specifiche di flusso o corrente d'acqua. I coralli che richiedono più flusso vengono posizionati più vicino alle uscite delle pompe. Al contrario, i coralli che richiedono meno flusso sono collocati più lontano dalle fonti di corrente e possono essere riparati dalle rocce.

In acqua dolce, le piante acquatiche vive sono spesso al centro di questi acquari ma elementi naturali, come rocce o legni, sono usati per creare un vero paesaggio. Esistono molti stili distinti di aquascapes d'acqua dolce, come l'aquascape in stile olandese con molta vegetazione, oppure gli allestimenti di ispirazione giapponese. Alcuni aquascapes d'acqua dolce non hanno piante e utilizzano esclusivamente legni decorativi, pietre o altri materiali.

L'acquascaping, oltre a fornire un ambiente il più fedele possibile all'originale, permette ai pesci di vivere in un habitat realistico. Negli acquari di acqua salata ci sono numerose specie di pesci che richiedono un ambiente di barriera corallina per prosperare adeguatamente.

Molte specie di pesci preferiscono luoghi in cui nascondersi o scavare. L'aquascape di una barriera corallina o di un acquario con vegetazione diventa fondamentale nel fornire ad alcune specie di pesci un habitat adeguato. Ricreare un habitat naturale nel tuo acquario può essere stimolante e dare un valore aggiunto alla tua casa.

 

Di seguito elenchiamo i parametri principali da analizzare, con la relativa unità di misura, e valori di riferimento per il monitoraggio. Per ogni parametro abbiamo selezionato i prodotti più adatti e specifici per il tipo di analisi, in modo da monitorarli con facilità e precisione. 


APPROFONDIMENTI

 

 

I nostri esperti sono a tua disposizione per valutare assieme a te: metodica di analisi, caratteristiche campione e strumenti più idonei alle tue esigenze di monitoraggio. Non esitare a contattarci.

 

Il pH in Acquariofilia

 

Il pH è una misura della concentrazione di ioni idrogeno nell'acqua; maggiore è la concentrazione, più l'acqua è acida. Il pH è valutato su una scala tra 0 e 14, dove zero è il più acido e 14 il più basico (alcalino). Un pH neutro è 7; la maggior parte dei pesci può vivere in un range generale compreso tra 6 e 8. Tuttavia, anche lievi variazioni in questi numeri possono comportare problemi per i vostri acquari.


pHmetro bluetooth per acquariofilia

 

HALO elettrodo pH Bluetooth HI12302


pHmetro professionale al prezzo di un elettrodo! 
- Grazie all'app HANNA Lab, puoi ottenere misure di pH professionali su qualsiasi dispositivo portatile. 

Misure accurate di pH 
- Compensazione automatica della temperatura
- Corpo elettrodo in PEI, resistente e duraturo
- Accurato: +/-0.005 pH, calibrazione fino a 5 punti

 

 

pHmetri tascabili per Acquariofilia

 

Strumenti tascabili per la misura del pH 

HI98100 - HI98107

Accurati e Precisi

- HI98100: Scala pH da 0.00 a 14.00, Accuratezza +/-0.2 pH
- HI98107: Scala pH da 0.00 a 14.00, Accuratezza +/-0.1 pH
- Calibrazione automatica ad 1 o 2 punti 

Pratici e Versatili
- HI98100: Elettrodo sostituibile (Prolunga la vita del tester)
- HI98107: A tenuta stagna, galleggiante, con compensazione della temperatura. 

Dotazione completa
- Forniti con custodia in plastica, certificato di qualità e tamponi di calibrazione. 
 


 

L'Alcalinità

 

L'alcalinità è importante negli acquari marini per una serie di motivi. Una corretta alcalinità (8-12 dKH) è vitale per la calcificazione dei coralli e la formazione degli scheletri; previene oscillazioni del pH, bruciature di alcalinità, sbiancamento dei coralli e perdita di tessuto; e migliora le prestazioni delle apparecchiature. È meglio testare l'alcalinità settimanale o, se necessario, in base al programma di dosaggio, al fine di mantenere un acquario sano. In poche parole, maggiore è l'alcalinità dell'acquario, maggiore è la sua capacità di prevenire oscillazioni rapide del pH.


Misura alcalinità acqua acquari

 

 

 

Checker per Alcalinità HI772


Compatto e pratico 
- Più facile da usare e più preciso dei test kit chimici
- Preciso: da 0.0 a 20.0 dKH
- Funziona con un pulsante, sia per la calibrazione sia per la lettura



 

La Salinità 

 

La salinità è uno dei parametri più ampiamente testati negli acquari marini. È spesso il primo parametro dell'acqua a cui molti acquariofili si sottopongono, poiché è fondamentale per la produzione di acqua salata artificiale.

La salinità è la misura di tutti i sali disciolti in acqua. L'acqua di mare è una soluzione chimica complessa che contiene quasi tutti gli elementi noti a varie concentrazioni. L'acqua di mare contiene sostanze chimiche organiche e inorganiche e una vasta gamma di oligoelementi. Alcuni elementi sono più importanti di altri in ciò che definisce la salinità. Gli elementi predominanti che esistono sono cloruro, sodio, solfato, magnesio, calcio e passio. Il cloruro esiste generalmente in circa 19.000 ppm e il sodio comunemente esiste a 10.500 ppm, seguito dal solfato (circa 2.700 ppm), dal magnesio (circa 1300 ppm), dal calcio (circa 420 ppm) e dal potassio (circa 400 ppm).


Strumento tascabile per la misura della salinità degli acquari

 

 

 

 

Strumento tascabile per la misura della Salinità HI98319 


Accurato e Preciso

- Tre scale di misura utilizzabili: ppt, PSU e S.G.
- Ampio display multilivello
- Utilizzo con 2 tasti: Accensione / Spegnimento e Calibrazione 
 

Dotazione completa
- Fornito con custodia in plastica, certificato di qualità e standard di calibrazione. 


 

 

I Fosfati 

 

Per mantenere in salute l'acquario con barriera corallina, si desidera mantenere bassi livelli di fosfato. È importante misurare i fosfati settimanalmente in un acquario perché se i livelli diventano troppo alti (oltre 0,05 ppm) possono ridurre la calcificazione dei coralli o causare una crescita eccessiva di alghe. (È anche una buona idea testare i livelli se si nota un'eccessiva quantità di alghe nell'acquario.)


Misura fosfati acqua acquario

 

 


Checker per Fosfati HI774


Compatto e pratico 
- Più facile da usare e più preciso dei test kit chimici
- Preciso: da 0.00 a 0.90 ppm
- Funziona con un pulsante, sia per la calibrazione sia per la lettura



 

Il Fosforo 

 

Il fosforo è un parametro importante da misurare in acquacoltura e negli acquari; livelli troppo elevati possono portare all'eccessiva propagazione delle alghe, esaurire i livelli di ossigeno disciolto e infine può essere fatale a molti tipi di pesci e organismi acquatici. 


Strumento misura fosforo negli acquari

 

 

 

Checker per Fosforo HI736


Compatto e pratico 
- Più facile da usare e più preciso dei test kit chimici
- Preciso: da 0 a 200 ppb
- Funziona con un pulsante, sia per la calibrazione sia per la lettura


 

 

Il Calcio 

 

Per mantenere in salute l'acquario con barriera corallina, si desidera mantenere livelli ottimali di calcio per garantire la salute dei pesci e dei coralli. Un intervallo di calcio ottimale (350-450 ppm) è vitale per la calcificazione dei coralli e la formazione degli scheletri. Il calcio deve essere controllato almeno settimanalmente ed ogni volta che aggiungi o togli tutti gli organismi dall'acquario. 


Misura del Calcio negli acquari

 

 


Checker per Calcio HI758


Compatto e pratico 
- Più facile da usare e più preciso dei test kit chimici
- Preciso: da 200 a 600 ppm
- Funziona con un pulsante, sia per la calibrazione sia per la lettura



 

I Nitriti 

 

Il processo di nitrificazione consiste nell'ossidazione biologica dell'ammoniaca (ioni ammonio) in nitriti, seguito dall'ossidazione dei nitriti in nitrati. Il primo passo di questo processo a due fasi viene effettuato in un acquario dai batteri nitrificanti. Durante questo rapido processo, i livelli di ammonio diminuiscono mentre i livelli di nitriti aumentano. Poiché i nitriti sono dannosi quanto l'ammoniaca, i livelli di nitriti dovrebbero essere mantenuti a livelli molto bassi. Un buon filtro biologico dovrebbe essere in grado di mantenere bassi i livelli di nitriti.

Inoltre, se per un acquario deve essere utilizzata l'acqua del rubinetto, si consiglia di controllare i livelli di fosfati, silicati, ammoniaca, nitrati, nitriti, pH e alcalinità. 


Nitriti negli acquari

 

 

 

 

Checker per Nitriti HI764


Compatto e pratico 
- Più facile da usare e più preciso dei test kit chimici
- Preciso: da 0 a 200 ppb
- Funziona con un pulsante, sia per la calibrazione sia per la lettura



 

 

La Temperatura 

 

La temperatura degli acquari è spesso la prima cosa che viene verificata ed è fondamentale per il mantenimento di sane funzioni metaboliche nei pesci. La maggior parte dei pesci sono pecilotermici (nel senso che non regolano la temperatura interna del corpo), ma piuttosto si basano sul loro ambiente.

Mantenere stabile la temperatura del tuo acquario è tanto importante quanto mantenerlo entro un intervallo ottimale. Un improvviso calo della temperatura dell'acquario può danneggiare il sistema immunitario di un pesce e aumentare il rischio di ammalarsi. Incrementi improvvisi della temperatura dell'acquario possono portare a un picco  dell'attività metabolica, a uno shock al sistema respiratorio e allo sbiancamento dei coralli.


Termometro per acquari

 

 



Termometro con sonda affondante HI98539

 

Specifico per la misura della temperatura degli acquari  
- Sonda affondante in acciaio inox AISI316
- Preciso: Accuratezza +/- 0.3°C

- CAL Check™ - Verifica automatica della calibrazione all’accensione




 

I Solidi Disciolti Totali 

 

A volte l'acqua del rubinetto contiene potenziali contaminanti (come fosfati o metalli in tracce) che potrebbero essere sicuri per il consumo umano, ma potrebbero avere effetti dannosi sulla vita dell'acquario. Per questo motivo molti hobbisti usano filtri deionizzanti a osmosi inversa. Possono essere un modo molto efficace per rimuovere i contaminanti dall' acquario. Sebbene l'utilizzo di un sistema ad osmosi inversa sia semplice, molti fattori possono limitare l'efficacia.


Misura TDS negli acquari

 

 

 



Strumento tascabili per la misura dei TDS 


Misure accurate con uno strumento tascabile
- Preciso: Sensore di temperatura integrato, scala EC da 0 a 2000 µS/cm
- Pratico: Ampio display con visualizzazione dati su 2 livelli
- Resistente: A tenuta stagna e galleggiante

 


 

Il Cloro 

 

Il cloro è un forte ossidante che può essere estremamente tossico per i pesci e altri animali acquatici. È spesso espresso come cloro libero, cloro combinato e cloro totale. Il cloro libero è generalmente costituito da acido ipocloroso (HOCl) e gli ioni ipoclorito (OCl-), mentre il cloro combinato costituisce la concentrazione che è stata utilizzata per disinfettare la sua fonte. Il cloro totale si riferisce alla somma di cloro sia libero che combinato.

Il cloro libero nell'acqua è anche dannoso per una membrana ad osmosi inversa e deve essere monitorato per la rimozione dall'acqua di origine prima di essere utilizzato. Il cloro viene aggiunto a molte fonti di acqua di rubinetto come mezzo per controllare i batteri e come disinfettante. Alcuni comuni usano la cloramina per lo stesso scopo.


tester Cloro acquari

 

 

 

 

Checker per Cloro Totale HI711


Misura del Cloro Totale veloce e precisa 
- Compatto e tascabile. 
- Preciso: da 0.00 a 3.50 ppm

- Funziona con un pulsante




 


Contattaci

Informazioni aggiuntive

* Campi obbligatori