Home > Acque

Strumenti per l’analisi delle acque

L’importanza dell’analisi delle acque per la sicurezza e la salute

L'analisi chimica delle acque è una delle attività più importanti per salvaguardare la salute del nostro pianeta. Con una popolazione in continua crescita, è essenziale monitorare la qualità dell'acqua nell'ambiente in modo da poter rilevare i cambiamenti, i livelli di parametri potenzialmente inquinanti, e agire secondo le necessità.

La qualità dell’acqua è una valutazione delle caratteristiche fisiche, biologiche e chimiche dell'acqua in base a determinate condizioni chiave ed è sempre legata alla natura e alla destinazione d’uso dell’acqua che viene analizzata. Ad esempio, i parametri chimici - ed i rispettivi valori e limiti di legge – variano a seconda che si tratti di acqua potabileacque reflue, acque destinate all’agricoltura o ai processi industriali, acqua ambientale, superficiale o sotterranea (di falda). L'acqua che è considerata inadatta per un'applicazione può essere perfettamente accettabile per un altro scopo.

È importante riconoscere che la qualità dell'acqua può essere influenzata negativamente sia da fattori naturali che da fattori artificiali. Il monitoraggio regolare delle risorse idriche può aiutare a identificare potenziali problemi prima che possano causare danni irreversibili.

Strumenti per l’analisi delle acque potabili
Strumenti per l’analisi delle acque ambientali

Strumenti per l’analisi delle acque ambientali

Le analisi delle acque ambientali svolgono un ruolo vitale nella tutela e nella gestione sostenibile delle risorse idriche. L'obiettivo principale è monitorare lo stato delle acque superficiali e sotterranee, valutare la loro qualità e rilevare eventuali segnali di inquinamento. Per determinare la qualità delle acque ambientali ci sono moltissimi parametri da monitorare. Tra i più importanti ricordiamo pH, Temperatura, Conducibilità Elettrica, Ossigeno Disciolto e Torbidità: tutti questi parametri possono essere misurati sul campo, utilizzando gli strumenti multiparametrici di Hanna Instruments®. Inoltre, ricordiamo importanti indicatori di inquinamento, quali il COD (Domanda Chimica di Ossigeno), BOD, azotati, fosfati e metalli.
Strumenti per l’analisi delle acque ambientali
Acqua potabile

Strumenti per l’analisi delle acque potabili

L'acqua potabile, o acqua destinata al consumo umano, è una risorsa naturale primaria per la sopravvivenza degli esseri umani. I laboratori specializzati, gli enti di controllo, i gestori acque e gli acquedotti effettuano analisi precise sulle acque potabili al fine di monitorare gli standard di potabilità e valutare l’eventuale presenza di contaminanti. I principali parametri dell’acqua potabile oggetto di analisi chimica sono: pH, Conducibilità Elettrica, Durezza totale, Residuo Fisso, Temperatura, Ossigeno Disciolto, Azoto ammoniacale, Nitriti, Nitrati, Cloro, Cloruri, Fluoruri, Solfati, Cromo, Ferro, Manganese, Rame.
Acqua potabile
Acque reflue

Strumenti per l’analisi delle acque reflue

Efficienza ed efficacia di analisi sono fondamentali nella gestione delle acque di scarico industriali, civili e nello smaltimento dei rifiuti. Tra i parametri di analisi delle acque reflue, il parametro principale che viene analizzato per valutare il tenore di sostanze organiche biodegradabili è il COD (Domanda Chimica di Ossigeno), a cui spesso si affianca anche il BOD (Domanda Biochimica di Ossigeno). Altri parametri di importanza cruciale sono: pH, Ossigeno Disciolto, Fosforo e Fosfati, Azoto, Ammoniaca, Nitrati e Nitriti, Metalli (tra cui rame, cromo, ferro), Detergenti (anionici, ionici e cationici).
Acque reflue

Chi si occupa dell’analisi delle acque e quali sono i parametri da analizzare

Le analisi delle acque sono effettuate da professionisti, chimici e tecnici specializzati, presso laboratori che si occupano della ricerca e dell'analisi dei parametri chimici e fisici delle acque. Questi laboratori possono essere pubblici, privati o universitari.

laboratori pubblici sono gestiti da enti governativi, come le ARPA (Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente) o le ASL (Azienda Sanitaria Locale) e svolgono una funzione di controllo.

Tra i laboratori privati si possono distinguere i laboratori di analisi conto terzi (che offrono servizi di analisi alle aziende e ai privati cittadini) e laboratori interni alle aziende (acquedotti, impianti di depurazione, industria alimentare, chimica, ecc.).

laboratori universitari effettuano analisi dell’acqua principalmente a scopo di ricerca.

I parametri chimici e fisici più importanti da analizzare per la qualità delle acque sono:

I vantaggi di scegliere i nostri prodotti di analisi delle acque

Il ventaglio di prodotti Hanna Instruments spazia per soddisfare ogni tipo di analisi chimica dell’acqua, assicurando precisione ed affidabilità sia in laboratorio, sia nelle analisi sul campo, sia nel monitoraggio in continuo della qualità dell’acqua, da parte di professionisti specializzati.

Chi fa l’analisi delle acque?

Le analisi delle acque sono effettuate da laboratori specializzati e da enti pubblici, tra cui ARPA – Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, CNR – Ente Nazionale delle Ricerche, ASL – Aziende Sanitarie Locali, Consorzi di Bonifica e Enti di Governo dell’Ambito Territoriale Ottimale.

Come avviene l’analisi delle acque?

L'analisi delle acque è un processo complesso che viene effettuato da laboratori specializzati.

Inizia il tecnico campionatore effettua il prelievo dell’acqua in provette sterili. Il campione d’acqua viene poi analizzato in laboratorio, attraverso l’utilizzo di varie metodologie e vari strumenti da banco. Alcuni parametri chimici possono essere misurati direttamente sul posto, mediante l’utilizzo di sonde multiparametriche portatili.

cartmagnifiercrosschevron-right-circle