Home > Conduttivimetri

Conduttivimetri

Cos’è un conduttivimetro e a cosa serve?

Il conduttivimetro è uno strumento di misurazione di conducibilità elettrica di una soluzione (EC). La conducibilità è una variabile che viene controllata in molti settori, dall’industria chimica all’agricoltura.

Essa dipende sostanzialmente dalla quantità di Sali disciolti presenti in un liquido ed è inversamente proporzionale alla resistenza dello stesso. I conduttivimetri si distinguono in base al modo di utilizzo in portatili, da banco e tester, oltre a questo range di prodotti Hanna Instruments® ha inoltre sviluppato una serie di sonde EC e di soluzioni per la misurazione.

Filtra prodotti

I vantaggi di acquistare un conduttivimetro Hanna Instruments

I vantaggi della tecnologia potenziometrica rispetto al metodo con due punte (amperometrico) sono numerosi:

  • letture lineari su un’ampia scala,
  • nessuna polarizzazione,
  • niente più lunghe e difficoltose operazioni di pulizia dalle incrostazioni.

Come scegliere il conduttivimetro giusto per le tue esigenze

HANNA offre un’ampia gamma di strumenti sia amperometrici che potenziometrici. Sono disponibili anche strumenti per la misura di più parametri con un unico strumento (EC, TDS/pH e temperatura) o studiati per applicazioni specifiche (quali ad esempio la termoidraulica e l’agricoltura).

Con gli strumenti tradizionali, la misura della conducibilità si ottiene applicando una tensione tra due elettrodi e misurando la resistenza della soluzione. Soluzioni con alta conducibilità producono però correnti maggiori. Per contenere l’intensità di corrente in soluzioni ad alta conducibilità è dunque necessario ridurre la superficie della sonda o aumentare la distanza tra i poli. Per questa ragione si devono usare sonde diverse per scale di misura differenti. Solo la tecnologia potenziometrica a 4 anelli permette di misurare più scale usando una sola sonda.

cartmagnifiercrosschevron-right-circle