HANNA Informazioni Base


Informazioni generali pH


Informazioni generali EC/TDS


Torbidità


Ioni selettivi


Elettrodi


Sensori / Sonde


Tascabili


Calibrazione


Soluzioni


Software


Agricoltura


Altri Strumenti

 


Informazioni generali pH

 

Cos'è il pH?

Una misura di pH (potenziale di idrogeno) indica se una soluzione è acida o alcalina (basica). Se la soluzione ha la stessa quantità di molecole acide e alcaline, il pH è considerato neutro. L'acqua dolce in genere è acida, mentre l'acqua con durezza elevata solitamente è alcalina, sebbene circostanze insolite possano comportare eccezioni. La scala di pH è logaritmica e va da 0.0 a 14.0 con 7.0 come valore neutro. Le letture inferiori a pH 7.0 indicano soluzioni acide, mentre letture maggiori di pH 7.0 indicano soluzioni alcaline o basiche. Alcune sostanze estreme possono avere valori inferiori a 0 o maggiori di 14, ma la maggior parte rientra nella scala. Back To Top ^


Cos'è la compensazione automatica della temperatura (ATC)?

Quando si misura il pH utilizzando un elettrodo pH l'errore di temperatura varia in base all'Equazione di Nernst come 0.03pH/10C/unità di pH lontano da pH 7. L'errore è una funzione sia della temperaura che del pH misurato. È possibile ottenere la compensazione della temperatura manualmente o automaticamente. La compensazione manuale della temperatura si effettua inserendo la temperatura della soluzione da analizzare nel menù dello strumento, in questo modo lo strumento visualizzerà un valore di pH "compensato per le variazioni di temperatura". La compensazione automatica della temperatura richiede l'utilizzo di un sensore di temperatura che invia costantemente un segnale di pH compensato. La compensazione automatica della temperatura è utile per misurare il pH in sistemi con grandi variazioni di temperatura. Back To Top ^

EC/TDS


Cos'è EC?

La Conducibilità Elettrica (EC) è definita come la capacità di una soluzione di condurre una corrente elettrica. Back To Top ^


Cos'è TDS?

Solidi Totale Disciolti (TDS) è un parametro che indica la quantità di solidi disciolti in una soluzione. Back To Top ^


Qual è la loro relazione?

La relazione tra le quantità di solidi disciolti come i sali presenti nei fertilizzanti è direttamente proporzionale alla loro conducibilità, quindi maggiore è la quantità di solidi maggiore è la conducibilità. Questo perché quando i feritilizzanti sono disciolti in acqua diventano "ioni", il che significa che assumono una carica positiva o negativa e quindi possono condurre una corrente. Back To Top ^

Come funziona un misuratore di EC/TDS?

Due elettrodi con una tensione AC applicata vengono inseriti nella soluzione. Questo crea una corrente che dipende dalla natura conduttiva della soluzione. Lo strumento legge questa corrente e la visualizza in conducibilità (EC) o ppm (TDS). Back To Top ^

Fattori di conversione

Gli strumenti TDS misurano la conducibilità; lo strumento converte automaticamente questo valore in TDS che in genere viene visualizzato in ppm. Back To Top ^

Compensazione della temperatura

La temperatura influenza l'attività degli ioni nella soluzione ma non influisce sulla concentrazione, quindi gli strumenti con compensazione della temperatura correggono questa condizione. Back To Top ^

Come viene misurato il valore TDS?

Per mezzo di un conduttivimetro. Viene misurata la conducibilità e il valore TDS viene calcolato attraverso una formula matematica fissa presente nello strumento. Back To Top ^

Che dire dei fattori di conversione?

La ricerca ha dimostrato che un fattore di conversione tra .64 e .70 è la migliore indicazione di solidi totali disciolti nelle applicazioni di coltivazione. Back To Top ^

Se ho uno strumento TDS con un fattore di conversione 0.5 come lo converto nel valore 0.7 corretto?

Moltiplica per 1.4; es: 500 x 1.4 = 700. Back To Top ^

Qual è la differenza tra microSiemens (µS) e milliSiemens (mS)?

Sono entrambe unità di misura della conducibilità. 1000 microSiemens (µS) = 1 milliSiemen (mS). Back To Top ^

Come converto il valore da milliSiemens (mS) a ppm?

Converti il valore in microSiemens moltiplicando per 1000. Poi moltiplica per 0.7: ex. La lettura è 2.14 milliSiemens (x 1000 = 2140 microSiemens). 2140 x 0.7 = 1498 ppm. O semplicemente moltiplicando per 700. (2.14 x 700 = 1498) Back To Top ^

Cosa succede se voglio passare alle misurazioni EC?

Se non possiedi uno strumento che misura sia EC che TDS, è possibile preparare la soluzione di fertilizzante in base alle indicazioni fornite ed effettuare la lettura EC. Questo sarà il tuo valore. Oppure, consultare il produttore del fertilizzante per le letture EC corrette per quel particolare fertilizzante. Back To Top ^

Qual è la relazione tra conducibilità elettrica (EC) e solidi totali disciolti (TDS)?

Anche se esiste una stretta relazione tra TDS e Conducibilità Elettrica, non sono la stessa cosa. Solidi Totali Disciolti (TDS) e Conducibilità Elettrica (EC) sono due parametri separati. TDS è la quantità totale di solidi disciolti in acqua. EC è la capacità di condurre elettricità (in questo caso, la capacità dell'acqua di condurre elettricità).

L'unico vero metodo di misurazione di TDS è pesare i residui trovati dopo che l'acqua è evaporata. Hai presente quei puntini che vedi su un vetro dopo averlo lavato e lasciato asciugare all'aria? Questo è il TDS! Quel residuo ha una massa, ed è possibile pesarlo, ma se non sei in un laboratorio, può essere una cosa complicata da fare. Pertanto, possiamo stimare i livelli di TDS in base alla conducibilità dell'acqua poiché le molecole di idrogeno e ossigeno dell'H2O non trasportano quasi nessuna carica elettrica. La conducibilità della maggior parte degli altri metalli, minerali e sali avrà una carica. Un misuratore di TDS misura il livello di EC e quindi lo converte in una misura TDS. Poiché diversi metalli, minerali e sali saranno più o meno conduttivi di altri, possono essere utilizzati diversi fattori di conversione.

ppm (parts per million) è la scala più utilizzata per misurare il valore TDS (Solidi Totali Disciolti).

µS (micro-Siemens) è la scala più utilizzata per misurare il valore EC (Conducibilità Elettrica). Back To Top ^

Torbidità

Cos'è la torbidità e perché viene misurata?

La torbidità è la misura dell'offuscamento presente nell'acqua - meno è limpida, maggiore è la torbidità. La torbidità è causata dai solidi sospesi prodotti dal fitoplancton.

La torbidità è un parametro importante perché livelli elevati di torbidità nell'acqua potabile possono causare malattie gastrointestinali. L'elevata torbidità nei corpi idrici come laghi, fiumi e bacini idrici, può ridurre la quantità di luce che raggiunge profondità più basse, che può inibire la crescita di piante acquatiche sommerse e di conseguenza influire sulle specie che dipendono da esse, come pesci e molluschi.

La trobidità nel vino può influire sull'aroma e sulla qualità. La torbidità può anche causare incrostazioni durante la microfiltrazione. Back To Top ^

Ioni Selettivi

Azoto

L'azoto è un elemento indispensabile per la vita delle piante e un ingrediente chiave nei fertilizzanti. È presente nelle proteine, nelle vitamine, negli ormoni, nella clorofilla, ecc. L'azoto aumenta la produzione di fogliame e frutti. Un eccesso di azoto può portare ad una minore resistenza alle malattie. Back To Top ^

Fosforo

Il fosforo contribuisce alla formazione di boccioli, radici, alla fioritura e alla lignificazione. Inoltre è un importante componente del DNA e RNA delle piante. Una mancanza di fosforo comporta una crescita lenta, frutti più piccoli e una minore espansione delle radici. Back To Top ^

Potassio

Il potassio gioca un ruolo importante in molte attività fisiologiche come la formazione di carboidrati, aumenta la dimensione dei frutti, rafforza il sapore e ha un effetto positivo sul colore e sul profumo dei fiori. Il potassio rende le piante più resistenti alle malattie. Back To Top ^

Ossigeno disciolto

Le radici devono essere adeguatamente ossigenate per evitare problemi seri come lo stress idrico che porta all'appassimento, alla decomposizione e alla putrefazione della radice stessa. Le cause principali dell'esaurimento dell'ossigeno comprendono la formazione di una grande massa radicale che ostacola il flusso dell'acqua e determina il ristagno idrico. L'analisi dell'Ossigeno Disciolto è consigliata perché il problema può iniziare a verificarsi inosservato e avere conseguenze dannose sulla pianta. Back To Top ^

Elettrodi

Il mio elettrodo pH deve essere sempre bagnato?

Tutti gli elettrodi in vetro hanno un bulbo che deve essere mantenuto idratato ed una giunzione di riferimento che deve essere sempre bagnata per impedire l'eccessiva fuoriuscita della soluzione elettrolitica interna. Back To Top ^

Come devo conservare il mio elettrodo pH?

Idealmente, bisogna conservarlo nella soluzione di conservazione appropriata in quanto ha la stessa composizione chimica della soluzione all'interno dell'elettrodo, ma se ciò non è possibile si può utilizzare la soluzione standard pH 4 o pH 7. NON CONSERVARE MAI L'ELETTRODO IN ACQUA DISTILLATA O DEIONIZZATA!!! Nel caso di elettrodi immersi continuamente in soluzione, la conservazione non è un problema perchè sono constantemente bagnati. Back To Top ^

Cosa succede se vedo cristalli bianchi sul mio elettrodo pH?

È semplicemente soluzione elettrolitica cristallizzata (sali), immergendo l'elettrodo per un paio d'ore nella soluzione appropriata l'elettrodo funzionerà bene a meno che non sia stato lasciato a secco per lunghi periodi di tempo. Back To Top ^

Come posso pulire il mio elettrodo pH?

Oltre a risciacquare la punta dell'elettrodo in acqua, il modo migliore per assicurarsi che l'elettrodo sia pulito correttamente è utilizzare una delle nostre soluzioni di pulizia. Abbiamo soluzioni di pulizia per applicazioni specifiche, ad esempio la nostra soluzione per sostanze proteiche è ideale per chiunque esegua misure di pH di prodotti alimentari, mentre la nostra soluzione di pulizia per oli e grassi rimuoverà i depositi di olio e grasso dal bulbo dell'elettrodo che rallenterebbero i tempi di risposta:
HI 7061 Soluzione di pulizia per uso generale.
HI 7073 Soluzione di pulizia per sostanze proteiche.
HI 7074 Soluzione di pulizia per sostanze inorganiche.
HI 7077 Soluzione di pulizia per grassi e oli.
Back To Top ^

Come devo effettuare la manutenzione dei miei elettrodi pH?

Pulire periodicamente l'elettrodo con la soluzione di pulizia appropriata e conservarlo seguendo le indicazioni. Back To Top ^

Quanto dura un elettrodo pH?

Gli elettrodi possono durare fino a 2 anni se viene effettuata la manutenzione costantemente e in modo corretto. Back To Top ^

La mia sonda EC/TDS deve essere sempre bagnata?

No. Back To Top ^

Perché gli elettrodi pH hanno diverse tipologie di punta?

Il pH è un parametro fondamentale per un grandissimo numero di applicazioni, dall'acqua al cibo, all'olio, alla frutta e verdura, al sangue, ai prodotti sintetici e a molti altri. Per questo, i produttori hanno sviluppato diversi sensori di pH per tutte le principali applicazioni. Questo assicura un semplice utilizzo e una maggiore durata dell'elettrodo in una applicazione specifica. Fanno parte del design dell'elettrodo anche diversi tipi di setto poroso, soluzioni elettrolitiche e materiali utilizzati per la realizzazione dell'elettrodo. Di seguito vengono elencate le diverse tipologie di punta dell'elettrodo e il loro utilizzo principale:

Punta sferica: è la punta che si trova più comunemente nel mercato poiché viene utilizzata principalmente in laboratori per l'analisi di liquidi generali.

Punta conica: consente la penetrazione in semisolidi, emulsioni , formaggi e carne. Utilizzata principalmente nel settore alimentare.

Punta piatta: ideale per misurare superfici come la buccia di frutta e verdura, pelle, carta, ecc.

Punta con lama: la sonda con lama consente la penetrazione in alimenti semi-congelati, carne, prodotti alimentari difficili da penetrare. Sono disponibili altre tipologie di punta. Quelle elencate sopra sono le più comuni. Back To Top ^

Cos'è la giunzione in fibra rinnovabile?

Con il tempo il setto poroso, che è la parte più sensibile dell'elettrodo pH, può ostruirsi. Ciò comporta una risposta dell'elettrodo sempre più lenta e alla fine impossibile da calibrare. Con le nuove giunzioni rinnovabili Hanna, usando una normale pinzetta basta estrarre 1-2 mm (1/8 '') della giunzione in fibra per avere un elettrodo pH ricondizionato. Questa procedura può essere ripetuta fino ad esaurimento (circa 15 volte). Back To Top ^

Qual è la differenza tra giunzione singola e doppia?

Gli elettrodi convenzionali sono normalmente a giunzione singola. Questi elettrodi hanno un unico setto poroso che serve a mettere il sistema di riferimento dell'elettrodo in contatto con il campione. In condizioni sfavorevoli, come ad esempio pressione alta, temperatura elevata, soluzioni altamente acide o alcaline ecc., il flusso positivo dell'elettrolita attraverso il setto poroso viene spesso invertito con il conseguente ingresso del campione nella cella di riferimento. Se questo non viene tenuto sotto controllo, l'elettrodo di riferimento alla fine viene contaminato e infine si può danneggiare. Il sistema a doppia giunzione Hanna, come suggerisce il nome, è costituito da due setti porosi, solo uno delle quali è in contatto con il campione. In condizioni avverse, la stessa direzione di ingresso del campione è evidente. Tuttavia, poiché il sistema di riferimento dell'elettrodo è separato fisicamente dall'area dell'elettrolitica intermedia, la contaminazione dell'elettrodo viene ridotta al minimo. Ciò aumenta la durata dell'elettrodo. Le possibilità di recupero sono anche maggiori se si adottano le adeguate procedure di manutenzione. Back To Top ^

La mia sonda per ossigeno disciolto è asciutta. Cosa devo fare?

Rimuovere il cappuccio di plastica rosso e nero o l'assemblaggio della membrana. Immergere la punta della sonda in soluzione elettrolitica per 5 minuti. Risciacquare la membrana con elettrolita e riempire con soluzione elettrolitica fresca. Picchiettare delicatamente i lati del cappuccio della membrana per fare in modo che non rimangano intrappolate bolle d'aria. Sistemare l'o-ring all'interno del cappuccio della membrana. Con il sensore rivolto verso il basso, avvitare l'assemblaggio della membrana. Back To Top ^

Posso utilizzare acqua distillata o deionizzata per conservare il mio elettrodo pH?

No, non utilizzare mai acqua distillata o deionizzata per la conservazione, altrimenti l'elettrodo si danneggerà. Back To Top ^

Sensori / Sonde

Quale sensore ORP devo utilizzare (in platino o oro)?

Sensore in platino: utilizzare in ambienti ossidanti (superiori a 500mV) come piscine e spa, acque potabili comunali. Sensore in oro: utilizzare in ambienti riducenti (inferiore a 500mV) come applicazioni di galvanica, industria mineraria (cianuri). Back To Top ^

Le mie letture non sono molto stabili. Cosa devo fare?

La sonda è sotto polarizzazione con una tensione fissa di circa 800 mV. La polarizzazione della sonda è fondamentale per ottenere misurazioni stabili con lo stesso grado ricorrente di accuratezza. Con la sonda polarizzata in modo appropriato, l'ossigeno viene continuamente "consumato" passando attraverso il diaframma sensibile e dissolvendosi nella soluzione elettrolitica contenuta all'interno della sonda. Back To Top ^

Tascabili

Le batterie 1.5V vanno bene per gli strumenti tascabili HANNA?

Sì, funzionano allo stesso modo delle batterie 1.4V. Back To Top ^

Che tipo di batterie posso utilizzare con il mio strumento tascabile?

Puoi utilizzare la batteria 357 o LR44. Back To Top ^

Calibrazione

Quanto spesso devo calibrare il mio pHmetro?

Può variare. Tuttavia, eseguendo controlli periodici con soluzione di calibrazione fresca puoi determinare quando e quanto spesso è necessaria la calibrazione. Back To Top ^

Quanto spesso devo calibrare il mio misuratore di EC/TDS?

In genere non così spesso come il pHmetro. È meglio eseguire controlli periodici con soluzione di calibrazione fresca per determinare quando è necessaria la calibrazione. Back To Top ^

Come calibro il mio pHmetro?

La maggior parte dei pHmetri Hanna funziona allo stesso modo, ma devi sempre controllare quello che dice il manuale di istruzioni. Una panoramica generale della procedura di calibrazione: mettere lo strumento in modalità di calibrazione premendo il pulsante CAL o tenendo premuto il pulsante ON / OFF fino a quando CAL compare sullo schermo.

A questo punto, la maggior parte degli strumenti richiederà l'uso della soluzione tampone pH 7.01 e tutti gli strumenti dovranno essere calibrati prima a pH 7.

Posizionare l'elettrodo nella soluzione tampone pH 7 in modo che la parte inferiore dell'elettrodo sia ben immerso. Gli strumenti Hanna sono programmati per riconoscere automaticamente una selezione di soluzioni standard (controllare le specifiche del prodotto per scoprire quali soluzioni). Mentre lo strumento è in attesa che la lettura si stabilizzi, il simbolo di un orologio o di una clessidra lampeggerà. Se lo strumento non è in grado di riconoscere il tampone, sarà visualizzato il messaggio WRONG sullo schermo.

Una volta che lo strumento ha raggiunto una lettura stabile, si calibra automaticamente. Lo strumento richiederà quindi l'uso della soluzione tampone successiva, lo schermo mostrerà ora 'USE 4.01'.

A questo punto rimuovere l'elettrodo dalla soluzione standard pH 7 e sciacquarlo con acqua distillata (o deionizzata) e poi posizionare l'elettrodo nella soluzione standard pH 4.0

Ancora una volta, lo strumento mostrerà che la lettura si sta stabilizzando lampeggiando o mostrando un simbolo di orologio / clessidra. Back To Top ^

Devo calibrare la sonda ORP?

No. Gli elettrodi ORP non hanno bisogno di calibrazione. Tuttavia, gli elettrodi ORP devono essere condizionati prima dell'uso. Se l'elettrodo è nuovo, immergere la punta nell'acqua di rubinetto calda. Ciò migliorerà il flusso della giunzione di riferimento. Per controllare la funzione dell'elettrodo, immergerlo nella soluzione ORP HI 7021L o HI 7022L. La lettura dovrebbe essere +/- 50 mV dal valore indicato sulla bottiglia. Se la lettura non è compresa tra +/- 50 mV, è necessario un pretrattamento di ossidazione o riduzione con HI 7092 o HI 7091. Preparerà inoltre la superficie dell'elettrodo e accelererà il tempo di risposta iniziale.
Poiché gli elettrodi industriali sono già in una soluzione, un semplice test con HI 7021L o HI 7022L mostrerà le condizioni dell'elettrodo. Se la sonda non è sufficientemente precisa dopo il condizionamento e il test, seguire la procedura di pulizia. Back To Top ^

Il mio pHmetro, conduttivimetro o misuratore DO arriva già calibrato?

Sì, ma HANNA consiglia di calibrare lo strumento prima di utilizzarlo. Back To Top ^

Soluzioni

Quali soluzoni standard devo utilizzare per calibrare il mio pHmetro?

Come vedrete sul nostro sito web, produciamo una vasta gamma di soluzioni standard per una grande varietà di applicazioni. Tuttavia, per il 99% delle applicazioni, la soluzione standard pH 7 e pH 4 sono le due necessarie per eseguire una calibrazione. Se si misura per lo più in scala alcalina, è possibile utilizzare le soluzioni pH 7 e pH 10, sebbene pH 10 non sia una soluzione stabile come la soluzione standard pH 4, e quindi ha una durata molto più breve una volta esposto all'aria. Back To Top ^

Non ho la soluzione di conservazione HI70300. Cos'altro posso utilizzare?

Puoi utilizzare la soluzione standard pH 4. Mettere alcune gocce di soluzione all'interno del cappuccio dell'elettrodo per mantenerlo umido. Back To Top ^

Ho ricevuto la soluzione congelata. Posso utilizzarla?

Sì, basta lasciarla scongelare in un lavandino. Back To Top ^

Software

Perchè il software HI92000 non funziona?

La versione attuale di questo software è 5.0. In questo momento il software è compatibile solo con PC che utilizzano Windows XP o sistemi operativi precedenti e non è compatibile con Mac. Se hai una versione meno recente del software HI92000 allora potrebbe non essere compatibile con le edizioni Windows più recenti. Back To Top ^

La funzione di download dei dati sui misuratori da banco è compatibile con altri sistemi operativi oltre a Windows?

No. È compatibile solo con Windows. Back To Top ^

Strumenti

Perché mi compare "Err 1" nel turbidimetro?

"Err 1" è un codice di errore che indica che il flusso luminoso è ridotto. La cuvetta deve essere pulita con la soluzione e il panno specifici. Se questa procedura non ha rimosso il codice di errore, la sorgente luminosa dovrà essere pulita. La pulizia dovrebbe essere eseguita ogni anno, più frequentemente se necessario. La fonte di luce all'interno della cavità dovrebbe essere pulita con l'aiuto di un bastoncino di cotone imbevuto di alcool. Back To Top ^

Cosa devo far se le letture sul fotometro sono instabili?

L'azzeramento e le misurazioni devono essere effettuate utilizzando la stessa cuvetta. Le interferenze possono essere causate dalla condensazione o dalle particelle presenti nella cuvetta. Pulire la parte esterna della cuvetta con la soluzione appropriata e un panno. Back To Top ^

Perché il mio strumento serie HI937xx visualizza il messaggio "LO" durante l'azzeramento?

Contatta l'assistenza tecnica, loro ti possono fornire una procedura per risolvere il problema. Back To Top ^

Come posso cambiare unità di misura da °C a °F nel mio strumento con i pulsanti MODE e SET/HOLD?

Accendere lo strumento premendo il pulsante MODE. Una volta acceso tenere premuto il pulsante MODE. Si visualizzerà OFF CAL TEMP. Lasciare il pulsante quando si visualizza TEMP. Ora premere il pulsante SET/HOLD per passare da °C a °F. Poi premere il pulsante MODE due volte per tornare alla modalità di misura. Back To Top ^

La serie di strumenti grocheck HI991404 può essere utilizzata con alimentatori elettronici (digital ballasts)?

HI991404 e HI991405 non funzionano correttamente con alimentatori elettronici. Gli strumenti raccolgono interferenze elettriche o rumore dagli alimentatori. Abbiamo provato a installare un condensatore che li ha fatti funzionare con gli alimentatori tradizionali, ma questo non funziona. Se hai alimentatori digitali, devi usare il modello HI981504. Back To Top ^

Agricoltura

Come misuro i valori di pH e EC nel suolo con il metodo di estrazione?

Il metodo di estrazione per misurare pH e EC è spiegato di seguito.
1- Mescolare 3 oz. di suolo con 6 oz. di acqua
2- Lasciare la miscela a riposo per 15-20 minuti
3- Filtrare il liquido in un beaker pulito
4- Misurare pH e EC del suolo utilizzando il pHmetro HI 99121 e il conduttivimetro HI 993310. Back To Top ^