Come si misura il pH della pelle: guida alla scelta del pHmetro

Come si misura il pH della pelle? 

Il modo migliore per misurare il pH della pelle è sicuramente l'utilizzo di un pHmetro, cioè di uno strumento elettronico collegato ad un elettrodo pH che viene posto a contatto con la cute. Ci sono molti diversi tipi di pHmetri sul mercato, ma per effettaure misure dirette di pH sulla pelle, occorre utilizzare un elettrodo speciale, con corpo in vetro e testa piatta, in modo da massimizzare la superficie di pelle che entra a contatto con il sistema di misura.

In questo articolo vi guidiamo alla scelta del pHmetro più idoneo alle vostre necessità.

Misuratore pH pelle: tabella di comparazione

Codice prodotto HI99181 HI14142 HI981037
   HI98181 pHmetro portatile per pelle  HI14142 HALO pHmetro wireless per pelle  HI981037 pHmetro tascabile per pelle, cute ed estetica
   Best Choice - Miglior Scelta    
Descrizione pHmetro per la pelle pHmetro pelle wireless pHmetro per pelle tascabile
Ideale per Industria cosmetica, centri estetici, tricologici Centri estetici, privati Privati, centri estetici
Precisione ±0.02 pH ±0.002 pH ±0.2 pH
Compensazione
temperatura
 
Memoria Dati    
Protezione IP67    
Elettrodo pH
in dotazione
HI14143/50 HI14142 fisso
Prezzo € 455,00  € 225,00 € 225,00
 

 

Come misurare il pH del corpo e pH cuoio capelluto

come si misura il ph della pelle

 

Molti fattori influenzano il pH della pelle, tra cui l'età, la genetica, il sudore e l'idratazione. La pelle, a seconda delle zone, ha un pH che varia da 4 a 6. Tuttavia, gli effetti continui di prodotti cosmetici alcalini, saponi e detergenti possono aumentare facilmente il pH naturale della pelle. Un pH più elevato del solito può portare a condizioni sfavorevoli, quindi è essenziale monitorare la compatibilità biologica tra pelle, cosmetici e farmaci.

Il pHmetro per la pelle HI99181 utilizza l'elettrodo pH amplificato HI14143/50 con corpo in vetro. Questa speciale sonda offre numerosi funzioni per migliorare l'analisi di pH su superfici. Un sensore di temperatura incorporato consente di effettuare misurazioni di pH con compensazione automatica della temperatura senza il bisogno di una sonda separata. La punta piatta della sonda permette il contatto diretto con la pelle.

Parte integrante di qualsiasi elettrodo pH è il setto poroso, ovvero il componente dell’elettrodo che consente il flusso degli ioni presenti nella cella di riferimento verso il campione in analisi. È fondamentale che avvenga questo flusso per chiudere il circuito elettrico strumentale ed ottenere la misura espressa in pH. La punta piatta dell'elettrodo HI14143/50 fornisce una superficie di contatto tra il campione e la giunzione. HI14143/50 è dotato di giunzione aperta che utilizza un elettrolita in viscolene che entra in contatto diretto con il campione, fornendo misure accurate e stabili.

 

pHmetro per pelle: il segreto è nell'elettrodo!

Hanna è l'unica azienda che utilizza la tecnica di soffiaggio del vetro, appresa dai mestri artigiani dell'Istituto Sperimentale del vetro di Murano (Venezia), per realizzare elettrodi pH.

Ogni anno continuiamo ad espandere e personalizzare la nostra linea di elettrodi, ponendo estrema attenzione nella progettazione e nello studio dell’applicazione, che viene condotto assieme ai nostri clienti, sulla base dei loro suggerimenti e consigli. Giunzione, setto poroso, tipo di vetro, corpo, punta: ogni singola parte dei nostri elettrodi è stata pensata per massimizzare precisione e performance per la specifica applicazione per cui l’elettrodo è realizzato.

 

HI14143 elettrodo pH per pelle e superfici

Serie HI14143/50

Elettrodi pH progettati appositamente per misure di pH nella pelle

Punta piatta
- La punta piatta consente di ottimizzare il contatto su pelle, carta, superfici.

Corpo in vetro

Giunzione aperta
- La giunzione aperta assicura letture rapide (flusso adeguato tra campione e riferimento).
- È facile da pulire e previene la formazione di occlusioni (tipiche della giunzione ceramica).

Membrana in vetro per basse temperature (LT)
- La formulazione del vetro LT ha una resistenza minore rispetto a quello generale GP (circa 50 MΩ a 25°C): ciò garantisce misure più rapide a basse temperature.

- Adatto per analisi di campioni a temperature comprese tra 0 e 50°C.

Sensore di temperatura incorporato
- Il sensore di temperatura interno è posizionato nella punta, vicino all’elettrodo di misura.
- Compensazione di temperatura automatica.


 

Contattaci per ricevere ulteriori informazioni

 
 
 

Informazioni di contatto

 

Copyright © 1996-2020 Hanna Instruments, Italia.