Torbidità

Torbidità

La torbidità dell'acqua è una proprietà ottica che fa sì che la luce venga dispersa e assorbita, piuttosto che trasmessa. La dispersione della luce che passa attraverso un liquido è principalmente causata da solidi sospesi. Maggiore è la torbidità, maggiore è la quantità di luce diffusa. Anche un fluido molto puro diffonderà la luce in una certa misura; nessuna soluzione ha torbidità zero.

Esistono diversi standard di misurazione utilizzati in base alle applicazioni e con questi standard vengono applicate le unità. Lo standard ISO ha adottato la FNU (Formazin Nephelometric Unit) mentre l'EPA utilizza la NTU (Nephelometric Turbidity Unit) Altre unità includono la JTU (Jackson Turbidity Unit), FTU (Formazin Turbidity Unit), EBC (European Brewery Convention Turbidity Unit) e farina fossile (mg/L SiO2).

Esistono tre metodi di prova analitici per la torbidità:

  • ISO 7027 “Qualità dell'acqua: determinazione della torbidità”
  • Metodo USEPA n. 180.1, "Torbidità"
  • Acqua di mare e acque reflue n. 2130, "Torbidità"

Si consigliano lunghezze d'onda specifiche per ogni metodo. Per i metodi USEPA e standard, si consiglia la lunghezza d'onda nella gamma visibile dello spettro, laddove il metodo ISO europeo richiede una sorgente di luce a infrarossi.

Fotometri portatili

Portable turbidity meters include versions based ISO and EPA methods. Meters based on the EPA method display results as NTU. A portable meter based on the EPA method is also available to measure chlorine. Meters based on the ISO method display results as FNU. In this category are portables that can measure additional parameters along with turbidity and a version made for bentonite monitoring in wine and haze in beer. The haze meter that can display results as FTU, EBC, ASBC, and HELM.

Torbidimetri da banco

I misuratori di torbidità da banco includono versioni basate sui metodi ISO ed EPA. I misuratori basati sul metodo EPA hanno NTU, Nephelos ed EBC come unità di misura. È disponibile anche un banco da banco basato sul metodo EPA per misurare il cloro. I misuratori basati sul metodo ISO possono visualizzare i risultati come FNU, FAU, NTU ed EBC.

Soluzioni di calibrazione

Il torbidimetro nefelometrico è progettato per essere standardizzato di routine con uno standard noto di diffusione della luce. Standard e materiali di riferimento dovrebbero essere prodotti e caratterizzati in modo tecnicamente competente e dovrebbero essere omogenei, stabili, certificati e avere a disposizione un'incertezza di misura nota. Al momento, ci sono almeno due standard riconosciuti e approvati da USEPA, Standard Methods, ASTM e altre agenzie di regolamentazione; questi sono formazina e AMCO AEPA-1.

La formazina è una sospensione acquosa di un polimero insolubile formato dalla reazione di condensazione tra idrazina solfato ed esametilentetrammina. Sebbene la formazina fosse suggerita come standard di torbidità già nel 1926, presenta molte limitazioni, come la sua elevata tossicità, la bassa durata di conservazione, il rapido tasso di sedimentazione e la facile agglomerazione. Fortunatamente, dal 1982, è disponibile uno standard che supera le carenze della formazina. Questo è stato sviluppato dalla società americana, Advanced Polymer Systems, ed è una miscela sospesa di sfere di polimero stirene divinilbenzene. Questi standard hanno le seguenti caratteristiche:

Stabilità: gli standard di torbidità AMCO AEPA-1 sono una sospensione stabilizzata di microperle di copolimero di stirene divinilbenzene reticolato in acqua ultrapura. Queste sfere sono chimicamente inerti e mantengono il loro equilibrio chimico in un mezzo acquoso indipendentemente dalla concentrazione. La dispersione delle dimensioni delle perle varia solo da 0,06 a 0,2 micron. Questa piccola dimensione spiega il movimento browniano casuale di queste sfere in sospensione, mantenendole in movimento costante e totalmente disperse all'interno della matrice di acqua ultra pura.

Proprietà fisiche: la dimensione delle particelle, la forma uniforme e l'indice di rifrazione rendono queste sfere ideali per caratterizzare l'assorbimento e la diffusione della luce per un comportamento a 90 ° nella gamma UV-VIS. Inoltre, la forma e le dimensioni sferiche del cordone impediscono l'agglomerazione o la precipitazione dello standard. Per questi motivi, gli standard AMCO AEPA-1 sono molto stabili.

Affidabilità: questi standard vengono preparati e imbottigliati in una camera bianca. Sono testati per accuratezza e stabilità, completamente convalidati prima dell'imbottigliamento e privi di sostanze chimiche o composti tossici o cancerogeni.

Hanna fornisce gli standard AMCO AEPA-1 per la calibrazione della torbidità.

Accessori

Gli accessori per la misurazione della torbidità includono olio di silicone per lucidare le cuvette per ridurre le interferenze da graffi. Sono disponibili anche cuvette di ricambio, soluzione detergente e panni in microfibra.

Reagenti

In questa categoria rientrano i reagenti colorimetrici utilizzati con i misuratori di torbidità che eseguono anche misure di cloro, iodio, acido cianurico, bromo e ferro.